Kabul: metti un mattone per la libertà

Bambine afghane

Ci sono bambini che nascono già grandi, altri non nascono per niente, altri ancora vengono venduti per il traffico sessuale, come piccoli schiavi o come carne da fare a pezzi per il traffico di organi. In Afghanistan il tasso di mortalità infantile è di 257 piccoli che, su 1.000 nati, muoiono prima di raggiungere i 5 anni, e chi supera la soglia dei 3 iniza subito ad aiutare la famiglia nei lavori domestici, a crescere fratelli e sorelle più piccole, ma anche a produrre reddito mendicando, lavorando o prostituendosi. Nella sola Kabul i bambini di strada, che nel 2001 erano 38 mila, oggi sono 60 mila. Ci sono luoghi nel mondo dove l’infanzia non esiste, dove il gioco, l’istruzione, una crescita sana e armonica dell’individuo non è nell’orizzonte degli eventi, e uno di questi è l’Afghanistan. Ma niente è assoluto, nulla è per sempre. Per questo la Fondazione Pangea, che dal 2003 lavora in questo pase straziato dalla guerra, vuole dare un senso al Natale di quest’anno, lanciando la campagna per la costruzione di una Casa di accoglienza per le mamme e i bambini nei quartieri più poveri di Kabul. Una struttura che possa garantire ai piccoli un luogo sicuro dove poter essere seguiti nel percorso di crescita con attività di formazione, gioco, cure sanitarie, vaccinazioni, percorsi formativi e microcredito per le mamme, dando l’occasione a noi di partecipare alla costruzione di un futuro di libertà in questo pezzo del mondo così devastato. Sostenere la realizzazione di Casa Pangea a Kabul è semplice: basta una donazione di 10 euro per acquistare un mattone che servirà a mettre su la struttura, e ogni donatore riceverà un mattone-magnete a testimonianza del proprio impegno, che potrà anche essere dedicato a una persona cara. Per vedere come funziona e comprare o regalare il vostro mattone, andate sulla pagina di Facebook e fate la vostra scelta: Fondazione Pangea Onlus-Costruisci casa PangeaI bambini afghani vi ringraziano già da ora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...