Aumenta la violenza sui bambini italiani

In Italia i dati sui bambini che subiscono violenza sono aumentati: dai 4.178 registrati dalla Polizia di Stato nel 2009 si è passati ai 4.293 nel 2010. Le vittime di violenza sessuale sono stati 763 nel 2010, con 349 vittime di violenza sessuale aggravata, mentre 186 bambini sono stati picchiati in famiglia in maniera grave con intervento di assistenza medica e denuncia per abuso dei mezzi di correzione e disciplina. 1.004 hanno subito gravi maltrattamenti in famiglia, 319 sono stati abbandonati. Sono dati resi pubblici da Terre des Hommes (www.terredeshommes.it) in questi giorni, all’interno della campagna “IO Proteggo i Bambini” per la prevenzione della violenza sull’infanzia in Italia e nel mondo, e sta anche sensibilizzando i Comuni d’Italia proponendo un Manifesto insieme al CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento all’Infanzia), che impegni le istituzioni locali sulla prevenzione della violenza sui bambini e la loro protezione una priorità. Raffaele Salinari, presidente di Terre des Hommes ha fatto un caloroso appello affinché il nuovo governo di Mario Monti non prenda nella sua “scure” anche i bambini e si impegni a non tagliare quello che è già difficile fare con interventi sia di prevenzione che di monitoraggio e soccorso dei minori che subiscono violenza o che sono a rschio: “Coerentemente con i propositi di accresciuta attenzione all’equità sociale espressi da Mario Monti – ha detto Salinari – ci auguriamo che essa si estenda alle categorie più vulnerabili e che il nuovo corso della politica italiana si distingua per un rinnovato impegno nei confronti dei diritti dei bambini”.  Più che un augurio mi sembra una preghiera (in ginocchio e sui ceci).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...